TWITTER

lunedì 26 settembre 2011

OTEC: fonte rinnovabile che produce acqua fresca ed elettricità.

SITO | FONTE 

 
OTEC (Ocean Thermal Energy Conversion) è una tecnologia che utilizza la differenza tra l'acqua calda in superficie con l'acqua fredda in profondità degli oceani per ricavare energia elettrica e produrre acqua potabile, studiata per quelle zone tropicali o costiere dove vento e sole non sono costanti, e dove l'acqua potabile scarseggia.
E' stata discussa ed ampiamente studiata fino a poco tempo dal governo americano. Ora OTE Corporation (@ OTEcorporation su Twitter) e la società elettrica delle Bahamas, hanno annunciato che firmeranno un memorandum di intesa per lo sviluppo ulteriore dei primi impianti commerciali OTEC del mondo.
Con l'annuncio di questo accordo, inizia la sua missione principale di portare OTEC alle quasi 100 regioni tropicali di tutto il mondo.



Come funziona?
Una centrale tipica utilizza una fonte di calore per far bollire l'acqua, la fonte di calore può essere: carbone, nucleare o anche un collettore solare (CSP ). 
Il vapore va poi a generare elettricità attraverso una turbina. Questo è il ciclo Rankine .

Storia
Ideata quasi 140 anni fa, nel 1974 gli Stati Uniti, attraverso il National Energy Research Laboratory (NREL), stava conducendo una ricerca più intensa in un sito nelle Hawaii.
Vantaggi
Purtroppo, mentre il ciclo Rankine organico ci permette di utilizzare temperature più basse, non è efficiente.
L'inefficienza in un primo momento può mettere OTEC in svantaggio economico rispetto ad altre forme di generazione di energia.
Tuttavia, una struttura può sopperire a questa carenza utilizzando:
  • Fornitura di acqua potabile fresca.
  • Teoricamente, un impianto OTEC che genera 2-MW di energia elettrica netta potrebbe produrre circa 4.300 metri cubi di acqua dissalata al giorno.
  • Oltre a fornire energia e acqua, OTE Corporation può fornire il raffreddamento nelle zone vicine, (esempio edifici) agli impianti alimentati da profondo oceano.
  • Inoltre può essere utile all'acquacoltura.
OTEC tecnologia supporta anche raffreddamento per terreni agricoli.
Ciò che viene fatto su un terreno può essere fatto anche con l'acquacoltura, con acqua fredda per allevare aragoste ed altre specie normalmente non presenti nei tropici.

Possibilità future
Isole non sono gli unici luoghi che hanno bisogno di acqua. La California ha già costruito impianti di desalinizzazione per aumentare le risorse idriche. 
Ogni regione tropicale costiera potrebbe utilizzare OTEC, poiché è pulita, una fonte di energia rinnovabile che ha il potenziale di liberare molte economie dalla dipendenza dal petrolio.
                                                                                                                                                                   

Nessun commento:

Posta un commento

Perché transizione culturale?

IL DIFFICILE MOMENTO DI CRISI MONDIALE, DOVUTO ALL'AUMENTO ESPONENZIALE DI : DEBITO/DISOCCUPAZIONE/SVILUPPO TECNOLOGICO/CONSUMO/INQUINAMENTO, PORTANO FINALMENTE L'UMANITÀ AD UNA ESIGENZA CONSAPEVOLE DI UN CAMBIAMENTO SOCIALE
L'ENORME SVILUPPO DI NUOVE TECNOLOGIE ECO SOSTENIBILI, DALL'ACRONIMO RBEM (MODELLO ECONOMICO BASATO SULLE RISORSE ), INSIEME ALLE NUOVE SORGENTIOPEN SOURCE (LICENZE LIBERE PER SVILUPPARNE I PROGETTI), FANNO SEMPRE PIÙ FIORIRE L'INTERESSE COLLETTIVO DI UNA NUOVA CULTURA GLOBALE.
L'IMPEGNO DI TUTTI, E' DI TOTALE INDISPENSABILITÀ PER COLLABORARE SENZA PIÙ COMPETERE.
Fausto Govoni

condividi

IL POTENZIALE GEOTERMICO MONDIALE

Siamo tutti vittime del "familismo amorale"

CONTATORE DEBITO PUBBLICO ITALIANO

FEDERICO PISTONO "cervello in fuga alla silicon valley"

Dichiarazione delle iniziative del Movimento Zeitgeist